Attendere il caricamento...
News

News

Mobilità: domande di trasferimento

Mobilità: domande di trasferimento

Termini per le operazioni di mobilità
Il termine iniziale per la presentazione delle domande di movimento per tutto il personale docente è fissato all’11 marzo 2019 ed il termine ultimo è fissato al 5 aprile 2019
Il termine iniziale per la presentazione delle domande di movimento per tutto il personale educativo è fissato al 3 maggio 2019 ed il termine ultimo è fissato al 28 maggio 2019.
Il termine iniziale per la presentazione delle domande di movimento per il personale ATA è fissato al 1° aprile 2019 ed il termine ultimo è fissato al 26 aprile 2019.

Documenti

Ulteriori Informazioni 

  • Condividi
Read more
DIPLOMATI MAGISTRALI – NUOVA SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO

DIPLOMATI MAGISTRALI – NUOVA SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO

Il Consiglio di Stato, a Sezioni riunite, ha pronunciato un'altra sentenza relativa al complesso problema dei diplomati magistrali.

La sentenza riconferma, sostanzialmente, quanto già deliberato a Novembre 2018.

Ora si è ancora in attesa della pronuncia della Cassazione la cui udienza è fissata per il 12 marzo.

Nel frattempo coloro che hanno una supplenza annuale sulla base del D.L. Luglio 2018 (Decreto Dignità) devono poterla proseguire in virtù della norma che prevede l'applicazione di sentenze passate in giudicato entro quattro mesi dalla data del giudizio.

E' evidente che questi colleghi parteciperanno al concorso riservato straordinario, che dovrà concludersi con le graduatorie regionali pubblicate entro il prossimo 30 luglio.

Come si vede ci sono diversi passaggi ancora da realizzare e, pertanto, lo SNALS CONFSAL ha chiesto al Ministero l'emanazione di una nota che precisi quanto sopra e di operare affinché i tempi delle procedure concorsuali vengano rispettati onde evitare la vanificazione dei provvedimenti fin qui adottati, che sarebbe veramente drammatico per gli interessati.

 

 

  • Condividi
Read more
Sostegno, aggiornamento delle date delle prove di accesso ai corsi di specializzazione

Sostegno, aggiornamento delle date delle prove di accesso ai corsi di specializzazione

Mercoledì, 27 febbraio 2019

Sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è disponibile il decreto con le nuove date relative alle prove per l’accesso ai corsi di specializzazione sul sostegno.
Lo slittamento è stato richiesto, in data 26 febbraio, dalla Conferenza dei Rettori (CRUI) al fine di consentire agli atenei una più efficace organizzazione delle prove.
Le prove si svolgeranno il 15 aprile (di mattina per la Scuola dell’infanzia e di pomeriggio per la Scuola primaria) e il 16 aprile (di mattina per la Scuola Secondaria di I grado e di pomeriggio per la Scuola secondaria di II grado).

Aggiornamento delle date delle prove di accesso ai corsi di specializzazione.

  • Condividi
Read more
Specializzazioni sostegno: 14.224 posti disponibili, prove di accesso il 28 e 29 marzo

Specializzazioni sostegno: 14.224 posti disponibili, prove di accesso il 28 e 29 marzo

Il MIUR ha emanato ieri il decreto di distribuzione alle Università dei 14.224 posti disponibili per l’anno accademico 2018/2019 per le specializzazioni sul sostegno. Le prove di accesso e le modalità di espletamento delle stesse saranno disciplinate, ai sensi dell’articolo 3 comma 2, del decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca 8 febbraio 2019, n. 92, dai bandi emanati da ciascun Ateneo. Le prove di accesso saranno costituite da un test preliminare, da una o più prove scritte ovvero pratiche e da una prova orale, predisposte dagli atenei secondo le disposizioni di cui all'articolo 4 del predetto decreto 8 febbraio 2019, n.92.. Le date di svolgimento dei test preliminari sono fissate per tutti gli indirizzi della specializzazione per il sostegno nei giorni 28 e 29 marzo 2019 con le modalità di seguito indicate: 

-  mattina del 28 marzo 2019 prove scuola dell’ infanzia, pomeriggio del 28 marzo 2019 prove scuola primaria; 

-  mattina del 29 marzo 2019 prove scuola secondaria I grado, pomeriggio del 29 marzo 2019 prove scuola secondaria II grado. 

Per quanto concerne la predisposizione da parte degli Atenei di percorsi abbreviati e della valutazione delle competenze già acquisite si applicano le disposizioni di cui all’articolo 3, commi 5 e 6 del decreto 8 febbraio 2019, n.92. In deroga a quanto disposto dall’articolo 3 comma 3 del decreto 8 febbraio 2019, n.92, i corsi dovranno concludersi, in ragione delle tempistiche previste per gli adempimenti procedurali, entro il mese di febbraio 2020.

Si allegano :

•          DM specializzazione sostegno

•          Tabella specializzazione sostegno

  • Condividi
Read more
ESTERO, BANDI PER POSIZIONI APERTE POSTI END

ESTERO, BANDI PER POSIZIONI APERTE POSTI END

Si comunica che sul sito del MAECI - (link http://www.esteri.it/mae/it/ministero/servizi/italiani/opportunita/nella_ue/nelle_istituzioni/espertinazionalidistaccati/ricerca_espertinazdistaccati.html) - sono stati pubblicati i bandi relativi a:
- 13 posizioni END presso la Commissione Europea con scadenza 17 aprile 2019;
- 4 posizioni END presso la Commissione Europea con scadenza 18 marzo 2019;
- 17 posizioni END presso la Commissione Europea con scadenza 15 marzo 2019;
Le domande dovranno pervenire entro le ore 13.00 della data di scadenza dei bandi, complete di tutta la necessaria documentazione, all’Ufficio IV della Direzione Generale per l’Unione Europea all’indirizzo e-mail dgue.04-candidature@cert.esteri.it (o: dgue04.candidature@esteri.it per posta elettronica non certificata).

  • Condividi
Read more
PART TIME: DOMANDE ENTRO IL 15 MARZO

PART TIME: DOMANDE ENTRO IL 15 MARZO

Entro il prossimo 15 marzo devono essere prodotte, da parte del personale di ruolo interessato, le istanze di trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale per l’a.s. 2019/20.

(...) Con ordinanza del Miur, previa intesa con i Ministri dell’Economia e della Funzione Pubblica, sono determinati i criteri e le modalità per la costituzione dei rapporti di lavoro in part time, nonché la durata minima delle prestazioni lavorative, che deve essere di norma pari al 50% di quella a tempo pieno; in particolare, con la stessa ordinanza sono definite le quote percentuali delle dotazioni organiche provinciali, per ciascun ruolo, profilo professionale e classe di concorso a cattedre, da riservare a rapporti a tempo parziale, in relazione alle eventuali situazioni di soprannumero accertate.

  • Condividi
Read more
PERCORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER IL SOSTEGNO – DECRETO MIUR 92/2019

PERCORSI DI SPECIALIZZAZIONE PER IL SOSTEGNO – DECRETO MIUR 92/2019

Si riportano di seguito, analiticamente, i requisiti di ammissione alle procedure di specializzazione sul sostegno.

Specializzazione sul sostegno per la scuola primaria e infanzia - Titolo di abilitazione all’insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente; Diploma magistrale, compreso il diploma sperimentale a indirizzo psicopedagogico, con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente, conseguiti, comunque, entro l’a.s. 2001/2002.

Specializzazione sul sostegno per la scuola secondaria di primo e secondo grado - E’ necessario il possesso dei requisiti previsti al comma 1 o al comma 2 dell’articolo 5 del d.lgs. n. 59/2017, con riferimento alle procedure distinte per la scuola secondaria di primo o secondo grado, nonché gli analoghi titoli di abilitazione conseguiti all’estero e riconosciuti in Italia ai sensi della normativa vigente e, quindi, l’abilitazione all’insegnamento o in alternativa la laurea magistrale accompagnata dai 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Sono ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito il titolo abilitante all’estero, abbiano presentato la relativa domanda di riconoscimento alla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, entro la data termine per la presentazione delle istanze per la partecipazione alla specifica procedura di selezione.

In prima applicazione del decreto 92/2019 potranno presentare istanza di partecipazione i candidati che hanno svolto, “nel corso degli otto anni scolastici precedenti, entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione, almeno tre annualità di servizio, anche non successive, valutabili come tali ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124, su posto comune o di sostegno, presso le istituzioni del sistema educativo di istruzione e formazione”. Al corso di specializzazione potranno partecipare anche gli ITP: “I requisiti previsti dall’articolo 5, comma 2, del decreto legislativo n.59/2017 per i posti di insegnante tecnico – pratico sono richiesti per la partecipazione ai percorsi di specializzazione sul sostegno banditi successivamente all’anno scolastico 2024/2025. Sino ad allora rimangono fermi i requisiti previsti dalla normativa vigente in materia di classi di concorso”.

  • Condividi
Read more

Disposizioni concernenti le procedure di specializzazione sul sostegno di cui al decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca lO settembre 2010, n. 249 e successive modificazioni.

Decreto

l percorsi di cui al presente decreto sono istituiti ed attivati dagli Atenei, anche in
convenzione tra loro, nel limite dei posti autorizzati per ciascun Ateneo con decreto del
Ministero, secondo le modalità ed i requisiti del decreto del Ministro dell'istruzione,
dell'università e della ricerca I? dicembre 2016, n. 948.

Requisiti di ammissione e articolazione del percorso

1. Ai sensi della normativa vigente, sono ammessi a partecipare alle procedure di cui al
presente decreto i candidati in possesso di uno dei seguenti titoli:
a. per i percorsi di specializzazione sul sostegno per la scuola dell'infanzia e primaria,
titolo di abilitazione all'insegnamento conseguito presso i corsi di laurea in scienze
della formazione primaria o analogo titolo conseguito all'estero e riconosciuto in
Italia ai sensi della normativa vigente; diploma magistrale, ivi compreso il diploma
sperimentale a indirizzo psicopedagogico, con valore di abilitazione e diploma
sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali o analogo
titolo di abilitazione conseguito all'estero e riconosciuto in Italia ai sensi della
normativa vigente, conseguiti, comunque, entro l'anno scolastico 2001/2002;
b. per i percorsi di specializzazione sul sostegno per la scuola secondaria di primo e
secondo grado, il possesso dei requisiti previsti al comma 1 o al comma 2
dell' articolo 5 del decreto legislativo con riferimento alle procedure distinte per la
scuola secondaria di primo o secondo grado, nonché gli analoghi titoli di abilitazione
conseguiti all'estero e riconosciuti in Italia ai sensi della normativa vigente;
Sono altresì ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito il titolo abilitante
all'estero, abbiano presentato la relativa domanda di riconoscimento alla Direzione
generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale (...).

  • Condividi
Read more
Corso di Formazione per la preparazione  al Concorso Ordinario per DSGA

Corso di Formazione per la preparazione al Concorso Ordinario per DSGA

L’Ufficio Nazionale di Formazione SNALS-Confsal propone un Corso di formazione finalizzato alla preparazione al Concorso ordinario per la figura di Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi (DSGA) nelle Scuole statali di ogni ordine e grado

Il Corso online è RISERVATO e GRATUITO per tutti gli iscritti allo SNALS-CONFSAL e per i  loro familiari

  • Condividi
Read more

Elenchi nominativi aspiranti per Commissioni di valutazione - concorso primaria e infanzia

http://istruzioneer.gov.it/2019/02/08/ddg-1546-2018-elenchi-nominativi-aspiranti-per-commissioni-di-valutazione/

Pubblicati gli elenchi nominativi degli aspiranti a far parte delle Commissioni di valutazione per il concorso straordinario di cui al Decreto del Direttore Generale per il Personale della Scuola del 07.11.2018 n. 1546 per il reclutamento a tempo indeterminato di personale docente nella scuola dell’infanzia e primaria su posto comune e di sostegno

  • Condividi
Read more
RAGGIUNTO ACCORDO IPOTESI CONTRATTO TRIENNALE MOBILITA'

RAGGIUNTO ACCORDO IPOTESI CONTRATTO TRIENNALE MOBILITA'

La firma avverrà solo nei prossimi giorni subito dopo l'approvazione della legge di bilancio 2019, da cui discendono le necessarie innovazioni legislative in essa previste. La tempistica concordata consentirà il regolare avvio dell’anno scolastico. Il principio ispiratore dell’intesa è stato il ripristino degli accordi contrattuali antecedenti l'entrata in vigore della legge 107/’15. Durante la trattativa, protrattasi per diversi incontri non stop, la delegazione dello Snals non è mai retrocessa di un passo rispetto alle richieste iniziali che prevedevano la cancellazione delle “storture” della 107/’15 (titolarità su ambito territoriale e chiamata diretta) ed il ritorno a condizioni di lavoro dignitose, come reclamava da tempo il personale della scuola.

Ecco le principali novità, che, come detto più sopra, necessitano dell’intervento legislativo in attesa nelle prossime ore, per potersi concretizzare: 

- la validità del contratto sarà triennale come previsto dal CCNL 16/18, ma sarà possibile presentare annualmente la domanda;

ci sarà un’unica data di pubblicazione per tutti movimenti di tutti gli ordini e gradi di scuola;

- verrà ripristinata la titolarità su scuola per tutti i docenti, anche per gli incaricati triennali da ambito;

-eliminata, finalmente, la preferenza su ambito, ripristinate le preferenze puntuali su scuola e quelle sintetiche su distretti, comuni e province e, quindi, riattivate le vecchie tre fasi (comunale, provinciale e interprovinciale).

Read more

  • Condividi
Read more

ASSISTENTI DI LINGUA ITALIANA ALL'ESTERO A.S. 2019/2020


E’ stato pubblicato dal MIUR l’Avviso prot. 1118 del 17/1/2019 riguardante gli assistenti di lingua italiana all’estero per l’anno scolastico 2019/2020.
Le selezioni sono per i neolaureati under 30 interessati a lavorare per un periodo di circa 8 mesi in una scuola dei seguenti Paesi: Austria, Belgio, Francia, Irlanda, Regno Unito e Spagna.
Gli assistenti affiancheranno i docenti di lingua italiana in servizio nelle istituzioni scolastiche dei Paesi di destinazione per contribuire alla promozione e alla conoscenza delle lingue e della cultura italiana.
La scadenza per presentare la domanda è il 18 febbraio 2019 entro le ore 23,59.

L'attività comporta, di regola, un impegno della durata di 12 ore settimanali, a fronte del quale viene corrisposto un compenso variabile a seconda del Paese di destinazione.

Sulla pagina del sito MIUR http://www.miur.gov.it/web/guest/assistenti-italiani-all-estero sono disponibili oltre all’avviso e gli allegati A e B anche le guide per registrarsi on line e il manuale operativo; inoltre c’è il link all’applicazione per l’inserimento della domanda on line.

  • Condividi
Read more
Corso di preparazione al concorso Scuola infanzia-primaria

Corso di preparazione al concorso Scuola infanzia-primaria

Per coloro che hanno in programma, nel giorno 31/01/2019, le operazioni di scrutinio, l'incontro preliminare è esteso anche al giorno 01/02/2019 alle 17,30 sempre presso la sede provinciale dello Snals in via Bigari n.17/2

in tali occasioni saranno resi noti calendario, programma del corso e modalità di partecipazione.

  • Condividi
Read more

LA CARTA DEL DOCENTE: NOVITA’ PER IL 2019

     LA CARTA DEL DOCENTE: NOVITA’ PER IL 2019

A partire dal 4 gennaio 2019 è di nuovo possibile accedere al portale  http://cartadeldocente.istruzione.it per utilizzare le somme a disposizione della carta docente con la precisazione che gli importi  residui relativi all’anno scolastico 2016/17, non utilizzati entro il 31/12/2018, sono stati decurtati.

Il valore della carta, infatti , per l’anno 2019 , non può superare la somma complessiva di € 1000, corrispondenti alle somme residue, qualora non spese, per l’anno scolastico 2017/2018 e per l’anno scolastico 2018/2019.

Le somme relative all’anno 2017/2018 andranno spese entro il 31 agosto 2019.

Non occorre alcuna rendicontazione in segreteria poiché il controllo è automatico da parte del gestore.

ll bonus docenti 2018-2019 è un beneficio economico riservato in via esclusiva ai titolari di una cattedra in una scuola pubblica di ogni ordine e grado. Restano esclusi quindi sia gli insegnanti delle scuole private che i precari. Non hanno diritto al bonus docenti i neoassunti FIT che, sul piano giuridico ed economico, sono equiparati ai supplenti. Sono compresi invece tra i beneficiari del bonus docenti, invece i diplomati magistrale assunti con riserva.

Rimane confermata la disciplina contenuta nel DPCM/2016 (art.3)per le modalità di assegnazione ed utilizzo della carta con particolare riferimento all’elenco dei beni e servizi che si possono acquistare:

•    Libri e testi, anche in formato digitale, pubblicazioni e riviste utili all’aggiornamento professionale:

•    Iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali svolti da Enti accreditati Miur;

•    Harware e software;

•    Iscrizione a corsi di laurea , di laurea magistrale o a ciclo unico;

•    Titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;

•    Titoli per l’ingresso a Musei , mostr ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;

•    Iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano Nazionale di formazione

  • Condividi
Read more

Ricorso per chiedere il rimborso sulle trattenute del TFR illegittime (2,5%)

L’Ufficio Legale Snals-Confsal,  propone dinanzi al Giudice del Lavoro la seguente azione n. 21/2018: ricorso per chiedere il rimborso sulle trattenute del Tfr illegittime (2,5%), nello specifico riguarda il personale assunto a partire dal 01.01.2001.

 Per informazioni contattare la Segreteria Provinciale di Bologna al numero 051 366065, negli orari di apertura al pubblico.

       

 

  • Condividi
Read more

APE VOLONTARIO

La circolare INPS n. 28 del 12/02/2018 -Bilancio di previsione 2017- dava le indicazioni operative per la richiesta dell’APE Volontario.

Nel portale dell’INPS, www.inps.it, nella finestra “IN EVIDENZA”, c’è il link per aprire la pagina delle istruzioni per inoltrare la domanda di richiesta dell’Ape Volontario.

La domanda va presentata online, pertanto, si consiglia di farlo tramite un patronato.

Si ricorda che chi intende usufruire della retroattività e chiedere gli arretrati spettanti deve presentare la domanda entro il 18 aprile.

 

  • Condividi
Read more